Test intolleranze alimentari a Roma? In farmacia Camilli, farmacia di turno a Roma, sempre aperta in zona Casilina Pigneto, potrete svolgere l’esame sulle incompatibilità alimentari che permette di individuare quali siano gli alimenti che il corpo non assimila in maniera corretta per, in base ai risultati dell'esame, individuate le sostanze e gli alimenti intolleranti per l’organismo, procedere con una dieta personalizzata.

Il test intolleranze alimentari in farmacia Camilli a Roma ha una durata esigua, tra i cinque e i dieci minuti massimo, e riguardano la celiachia, lattosio e intolleranza al glutine.
I risultati saranno pronti direttamente in farmacia in sette giorni lavorativi.

Questi i possibili test sulle intolleranze alimentari che è possibile effettuare:

  • Test intolleranze alimentari su 50 alimenti
  • Test intolleranze alimentari su 50 alimenti e dieta personalizzata
  • Test intolleranze alimentari su 92 alimenti
  • Test intolleranze alimentari su 92 alimenti e dieta personalizzata
  • Test intolleranze alimentari su 184 alimenti
  • Test intolleranze alimentari su 184 alimenti e dieta personalizzata

Cosa sono le intolleranze alimentari

Le intolleranze alimentari fanno parte del grande gruppo delle reazioni avverse al cibo: non prevedono una reazione immediata, come avviene invece nel caso delle allergie e si manifestano a causa dell’incapacità del nostro corpo di digerire e assimilare alcuni componenti degli alimenti o a delle infiammazioni dell’organismo provocate dal cibo.

Intolleranza al lattosio. È la più diffusa tra le intolleranze da difetti enzimatici e si manifesta quando il nostro organismo non produce a sufficienza l’enzima lattasi, necessario per la digestione di questa sostanza presente nel latte e nei latticini. La mancata digestione del lattosio può causare, tra l’altro, crampi e gonfiori addominali.

Celiachia e intolleranza al glutine. Il glutine è una proteina presente nei cereali e una sua intolleranza determina la celiachia, patologia cronica che coinvolge il sistema immunitario. Un soggetto celiaco presenta lesioni intestinali e uno spettro molto variabile di sintomi intestinali e sistemici come problemi di malassorbimento di vitamine, ferro, calcio.

Differenza tra allergia e intolleranza alimentare

Oggigiorno si sente spesso parlare di allergie e intolleranze alimentari ma la verità è che attorno a questo tema c’è ancora molta confusione, non tutti ne conoscono le differenze.
La prima e fondamentale differenza tra le allergie e le intolleranze alimentari sta nel meccanismo che le scatena: l’allergia è una reazione avversa del sistema immunitario che individua come estranee alcune molecole (allergeni/antigeni). La causa delle intolleranze alimentari, invece, è da attribuire a delle carenze specifiche.

In Italia circa l’1-2% degli italiani soffre di un’allergia alimentare. La percentuale maggiore è nei bambini perché il sistema immunitario e quello gastrointestinale non sono ancora del tutto maturi. Dopo i 3 anni tuttavia, gran parte dei casi si risolve in modo spontaneo.

Tra le intolleranze alimentari la più diffusa è quella al lattosio, di cui soffrirebbe il 50/70% degli italiani adulti.

Tutte le allergie, comprese quelle alimentari, dipendono molto, ma non solo dall’ereditarietà. Se entrambi i genitori sono allergici, la probabilità di avere un figlio allergico è del 30-40%.

In molti casi di allergia, soprattutto nei bambini, entrano in gioco fattori non genetici come l’eccessiva igiene e l’assenza di fratelli. Privato da questi fattori, il sistema immunitario produrrebbe molecole che aumentano la probabilità di allergia. Nei casi delle intolleranze invece c’è una predisposizione genetica, ma non bisogna sottovalutare altri fattori come malattie, diete squilibrate e stress psico-fisico che potrebbero svolgere un ruolo scatenante.

La differenza nei sintomi

Per quanto riguarda i sintomi, la differenza tra allergia e intolleranza alimentare sta nell’intensità e nei tempi di manifestazione. 
Nelle allergie esiste una prima fase di sensibilizzazione all’alimento, senza sintomi, dopo una successiva ingestione, segue una seconda fase sintomatica. 
Nelle intolleranze si potrebbe parlare di un “gradiente” di sensibilità per quantità crescenti dell’alimento a cui si è intolleranti.

Come prenotare il test della glicemia in farmacia?

Farmacia Camilli è a Roma in via Leonardo Bufalini 47. La farmacia è aperta tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, festivi compresi, con orario continuato dalle ore 8.00 alle ore 21.00. Per effettuare il test delle intolleranze alimentari potete raggiungerci direttamente in farmacia negli orari indicati, inviare una e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonare allo 06 2427755. Il nostro staff sarà lieto di fornire tutte le indicazioni del caso, consigliando e concordando un orario per effettuare l’analisi.

Seguici su

Cliccando sui link Social ne accettate le rispettive Privacy Policies
Farmacia Camilli non è responsabile in alcun modo del contenuto dei siti esterni

Management Creare e Comunicare | Coding Digitest.net

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento Maggiori in formazioni