Come trasportare e conservare i farmaci se si viaggia.

La stagione estiva è già iniziata e con essa cominciano a presentarsi le occasioni per fare dei weekend fuori porta ma anche dei periodi di vacanza più prolungata lontano dalla propria casa utilizzando mezzi di trasporto come auto, treni o aerei.

Nel programmare un viaggio, che sia esso breve o lungo, è necessario porre una particolare attenzione alle modalità di trasporto e conservazione dei farmaci che dobbiamo necessariamente portare con noi.

Questo perché le variazioni di temperatura, come ad esempio il caldo della stagione estiva, possono non solo alterare le proprietà e gli effetti curativi del farmaco stesso, ma potrebbero addirittura mutarlo in qualcosa di dannoso per la nostra salute.
Non dobbiamo però spaventarci perché seguendo alcune semplici regole, possiamo stare tranquilli e sicuri che i nostri fondamentali farmaci resteranno intatti.

Come abbiamo visto, i farmaci sono particolarmente sensibili al caldo e alla luce, ed è per questo che è molto importante tenerli al sicuro da questi due “nemici”. Quindi è da evitare di metterli ad esempio nella valigia insieme ad altri oggetti personali nel bagagliaio dove la luce non c’è, ma il caldo certamente si. E’ quindi una buona abitudine quella di conservarli, durante il viaggio, in un contenitore o borsa termica per farmaci.

Presso la Farmacia Camilli, farmacia di turno a Roma sempre aperta, ne potete trovare moltissime a seconda delle vostre necessità.
Una volta arrivati a destinazione, che sia la casa al mare o un albergo o altro, si potrà conservarli poi nel relativi frigoriferi.

Per la conservazione dei farmaci durante il viaggio, consigliamo di leggere attentamente le indicazioni al riguardo sulle istruzioni d’uso che trovate in tutti i farmaci, all’interno delle quali è indicata sempre la temperatura corretta e le modalità di conservazione del farmaco stesso.

Nel caso in cui invece dobbiamo trasportare medicinali contenuti in bombolette spray è molto importante che non vengano lasciate esposte al sole o a temperature elevate, ma sempre conservate in un contenitore termico.

Ci sono infine dei farmaci con un alto livello di termolabilità come l’insulina, gli antiepilettici, gli anticoagulanti e quelli prescritti per le cure ormonali i quali devono essere assolutamente conservati in contenitori e borse termiche.

Ogni anno l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), è promotrice di queste semplici ma importanti regole per la conservazione durante il trasporto di farmaci nella stagione estiva.

Lo staff della farmacia Camilli, farmacia di turno sempre aperta con orario continuato è sempre a vostra disposizione per qualsiasi informazione o dubbio da risolvere riguardo la conservazione dei medicinali e dei farmaci durante i vostri viaggi!

Seguici su

Cliccando sui link Social ne accettate le rispettive Privacy Policies
Farmacia Camilli non è responsabile in alcun modo del contenuto dei siti esterni

Management Creare e Comunicare | Coding Digitest.net

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento Maggiori in formazioni